Alcuni segnali di disagio psicologico nei bambini


I bambini possono manifestare disagio psicologico in tante modalità diverse, per questo è importante che i genitori tengano gli occhi aperti di fronte ad alcuni "sintomi".

A cosa fare attenzione? Ecco alcuni segnali da monitorare: - CAMBIAMENTI DI COMPORTAMENTO (es. il bambino diventa improvvisamente apatico e taciturno, oppure mostra dei comportamenti compulsivi: lavaggi continui, controlli ripetuti, etc.); - DIFFICOLTA’ SCOLASTICHE (es. flessione apparentemente inspiegabile del rendimento scolastico, particolari difficoltà a separarsi dalle figure di riferimento, problematiche di attenzione e di concentrazione); - ASSENZA DI GIOCO, giochi dai contenuti ripetitivi e violenti, tendenza a passare da un gioco all’altro senza provare piacere; - COMPORTAMENTI AGGRESSIVI/OPPOSITIVI (es. difficoltà con le regole); - NUOVE PAURE; - DIFFICOLTA’ A GESTIRE LE EMOZIONI INTENSE (es. frequenti e incontrollabili scoppi di rabbia); - DISTURBI DEL SONNO E DELL’ALIMENTAZIONE; - SCARSA AUTOSTIMA, DIFFICOLTA’ RELAZIONALI, ESTREMA TIMIDEZZA, ISOLAMENTO; - MANIFESTAZIONI PSICOSOMATICHE: pipì a letto, mal di testa, mal di pancia;

- il bimbo, con il suo sintomo, ci sta comunicando qualcosa; - la psicoterapia con un bambino (quando è necessaria) si basa sul gioco e sul disegno; - più precocemente si affronta la difficoltà e migliori sono le probabilità di successo; - il bimbo non avrà alcun problema ad andare dallo psicologo... se questo non rappresenta un problema per il genitore! - nel lavoro con il bimbo, non si andrà alla ricerca di un colpevole! Professionista e genitori saranno alleati e conterà il lavoro di squadra!

GIULIA BASSETTI

psicologa, psicoterapeuta

TOSCANA | PISTOIA

via bure vecchia nord, 115

pistoia

POSSIBILITA'DI CONSULENZE ONLINE

MAIL:

GIULIABASSETTI30@GMAIL.COM

  • Facebook
  • Instagram

Seguimi su Facebook